I always tried to give the audience what they wanted and in return they made me ridiculously stinking fucking rich. Now, you might want to hate me for that, but before you do, remember this, you jealous prick. I earned my right to be hated.

Ascesa e caduta di Richie Finestra: questo è ciò che il pilot di Vinyl intende mostrarci, puntando la sua lente di ingrandimento, non solo sulla facciata sgargiante e allucinata dei personaggi che hanno segnato gli anni della sacra triade “sesso, droga e rock ‘n roll”, ma, soprattutto, sul percorso di chi, da dietro le quinte, ne tirava le fila, in maniera non propriamente corretta e decretava il successo di un nuovo genere musicale, in tutte le sue accezioni, dal punk al glam – a tal proposito, è stato dichiarato, fra l’altro, che David Bowie verrà frequentemente omaggiato.

Leggi tutto: Recensione Vinyl 1x01