header

Follow Us

header2

 

"The Handmaid's Tale” si presenta come una nuova terrificante distopia, ideata da Bruce Miller e basata sull'omonimo romanzo di Margaret Atwood (pubblicato nel 1985, in Italia noto come “I racconti dell’ancella”). Per far fronte alla sterilità globale provocata dal cattivo smaltimento di materiali tossici, negli USA un nutrito gruppo di fanatici cattolici - l’establishment formato dai teologi di Galaad - impone un regime totalitario, misogino e mitomane, mediante un colpo di stato e, gradualmente, costituisce un sistema di leggi atte a sottomettere ogni donna, senza alcun criterio distintivo, al servizio dell’umanità e, più in piccolo, dell’uomo a cui viene assoggettata, perché ella esista solo in funzione di procreare e, in tal modo, ripopolare il mondo. Difred, una delle ancelle, cerca di sopravvivere al sistema e di riunirsi a sua figlia.

In un periodo in cui prolificano serie TV che ci proiettano in futuri poco edificanti sulla scia di un avviato processo di disumanizzazione (pensiamo subito a “Black Mirror”, ma anche “Westworld”, “The Walking Dead” o “The 100”), “The Handmaid's Tale” si presenta come una nuova terrificante distopia, ideata da Bruce Miller e basata sull'omonimo romanzo di Margaret Atwood (pubblicato nel 1985, in Italia noto come “I racconti dell’ancella”). Lanciata ad Aprile 2017, è già stata ricoperta da una cascata di Emmy, nella sezione drammatica, per avere trattato due tematiche roventi, fanatismo religioso e oppressione femminile, che  ruotano attorno al perno di un bieco sadismo mascherato da rispetto maniacale dei precetti biblici estrapolati e ricontestualizzati al servizio di un piano di ordine collettivo.

Leggi tutto: Recensione e analisi critica della società nella serie distopica Handmaid's tale

Un altro anno telefilmico è volto al termine e noi di Disagio Seriale non possiamo farvi mancare la nostra consueta classifica sulle serie che riteniamo più all'altezza del tempo speso a seguirle e recensirle (ormai controllare il timer sulla app di "Tv Show Time" fa quasi paura).

Leggi tutto: Le migliori serie del 2017 secondo Disagio Seriale

Articoli Recenti

La seconda stagione della serie tv che ha più diviso il pubblico lo scorso anno è finalmente...
Ieri è stata la giornata contro l'omofobia, la bifobia e la transfobia e noi di Disagio Seriale...
Nuova perla che potete trovare giá su Netflix, ancora poco conosciuta al grande pubblico, The...
A mio parere, Felicity e Oliver della serie fumettistica Arrow sono la coppia perfetta per...
Recensione di Atypical
15 Febbraio 2018
Poco pubblicizzata in Italia, nata da un’idea di Robia Rashid, e diretta da Seth Gordon, Atypical...
Template Settings

Color

For each color, the params below will give default values
Blue Red Oranges Green Purple Pink

Body

Background Color
Text Color

Header

Background Color

Footer

Select menu
Google Font
Body Font-size
Body Font-family
Direction