header

Follow Us

header2

 

"13 Reasons Why" racconta la storia di Hannah Baker, attraverso sette musicassette da lei registrate, che contengono i tredici motivi per cui la ragazza si è tolta la vita, legati a delle persone che vengono a loro volta tratteggiate episodio per episodio e alle quali i nastri sono rivolti. Non è solo la storia di Hannah Baker, ma anche quella di ognuno di loro e non bisogna mai giudicare nessuno, solo essere pronti ad ascoltare e assorbire tutto ciò che i loro racconti intendono comunicare. E poi riflettere, pensarci per giorni e giorni.

 

 

La seconda stagione della serie tv che ha più diviso il pubblico lo scorso anno è finalmente disponibile su Netflix e, dopo un compulsivo binge watching, siamo pronte a recensirla per voi. Già l'anno scorso, Disagio Seriale si era pronunciata totalmente a favore di questo prodotto che, pur non essendo un capolavoro (si tratta comunque di una serie tv adolescenziale, anche se atipica e dai toni seri), ritenevamo fosse assolutamente da guardare - anche dagli adulti - per la modalità con cui vengono trattati temi delicati ed assolutamente attuali. Il nostro giudizio a riguardo non cambia, anzi questa stagione, soprattutto nella seconda parte, va ancora più coraggiosamente a fondo nella sua analisi, anche se, purtroppo, abbiamo rilevato non poche forzature per quanto riguarda invece la trama vera e propria, nel suo collegamento con la prima stagione, essendosi ormai staccata dal libro da cui è tratta.

Leggi tutto: Cosa abbiamo apprezzato particolarmente nella seconda stagione di 13 Reasons Why

Ultimamente leggo spesso pareri assolutisti sulle serie tv e non solo; le persone considerano ormai prodotti riusciti solo quelli che si possono catalogare come capolavori dal punto di vista tecnico, mentre il resto non è degno di nota. Può essere una conseguenza della crescita esponenziale del numero di serie tv che vengono prodotte ogni anno e dell’effettivo innalzamento del livello qualitativo, dato che i telefilm sono divenuti sempre più simili a dei lunghi film, ma non mi trovo per niente d’accordo con questo tipo di valutazione. La premessa era necessaria perché sicuramente “13 Reasons Why” non è un capolavoro dal punto di vista tecnico, non ci sono particolari guizzi nella regia (anche se diverse scelte personalmente le ho gradite e ci sono delle scene per me degne di nota dal punto di vista proprio della regia e della fotografia), ma nonostante questo è senza dubbio, a mio parere, già una delle serie dell’anno e mi è entrata nel cuore come nemmeno dei prodotti che reputo capolavori sono riusciti a fare. Questa serie la dovrebbero vedere tutti, serve sia a chi sta soffrendo o ha sofferto, sia a chi ha fatto del male perché ognuno di noi è stato sia la vittima di qualcuno che il carnefice per altri e andrebbe assolutamente proiettata nelle scuole.

Leggi tutto: Recensione 13 Reasons Why, una serie assolutamente da vedere (non importa che non sia un capolavoro)

Un altro anno telefilmico è volto al termine e noi di Disagio Seriale non possiamo farvi mancare la nostra consueta classifica sulle serie che riteniamo più all'altezza del tempo speso a seguirle e recensirle (ormai controllare il timer sulla app di "Tv Show Time" fa quasi paura).

Leggi tutto: Le migliori serie del 2017 secondo Disagio Seriale

Articoli Recenti

La seconda stagione della serie tv che ha più diviso il pubblico lo scorso anno è finalmente...
Ieri è stata la giornata contro l'omofobia, la bifobia e la transfobia e noi di Disagio Seriale...
Nuova perla che potete trovare giá su Netflix, ancora poco conosciuta al grande pubblico, The...
A mio parere, Felicity e Oliver della serie fumettistica Arrow sono la coppia perfetta per...
Recensione di Atypical
15 Febbraio 2018
Poco pubblicizzata in Italia, nata da un’idea di Robia Rashid, e diretta da Seth Gordon, Atypical...
Template Settings

Color

For each color, the params below will give default values
Blue Red Oranges Green Purple Pink

Body

Background Color
Text Color

Header

Background Color

Footer

Select menu
Google Font
Body Font-size
Body Font-family
Direction